SPEDIZIONE GRATUITA DA € 49,90
FAI SCORTA! SCONTI FINO AL 45%
PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Cabernet Sauvignon: vitigno e caratteristiche

Indice

Cabernet Sauvignon: vitigno che regala vini robusti e complessi. Note di ribes nero, pepe e tannini strutturati per un profilo unico.
Condividi il post

Hai mai desiderato un vino che catturi l’essenza di un terroir in ogni sorso?

Il Cabernet Sauvignon è uno di quei vitigni che riesce a imprigionare l’essenza di un terroir in ogni sorso, con una grazia e una precisione sorprendenti.

Cabernet Sauvignon: Vitigno, Origini E Caratteristiche

Il Cabernet Sauvignon è un vitigno di nobili origini. Originario della zona di Bordeaux in Francia, questo vitigno è stato creato dall’incrocio tra il Cabernet Franc e lo Sauvignon Blanc

Questo vitigno è noto per la sua resistenza e versatilità, in grado di adattarsi a diverse condizioni climatiche e terreni. Tuttavia, le condizioni ideali per il Cabernet Sauvignon includono un clima temperato, terreni ben drenati e una moderata esposizione al sole.

In Italia, il Cabernet Sauvignon è particolarmente apprezzato in Toscana. Infatti, si coltiva in diverse parti della regione, tra cui il Chianti (che è la zona principale) e nella Maremma settentrionale, con la rinomata denominazione DOC Bolgheri. Un’altra zona in cui il Cabernet Sauvignon può esprimere a pieno la sua raffinatezza è rappresentata dai Colli Euganei, caratterizzati da condizioni climatiche ideali e ampie escursioni termiche per conferire al vino una piacevole morbidezza.

Caratteristiche Dell’uva E Del Terreno

L’uva Cabernet Sauvignon presenta un acido medio, dalla buccia spessa e scura e racchiude un sapore ricco e complesso. Le bacche sono spesso descritte come “nero-rossastre” e contengono semi di dimensioni modeste. Il terreno su cui crescono queste viti ha un’influenza significativa sulle caratteristiche del vino. Terreni calcarei conferiscono al vino una nota minerale, mentre terreni argillosi possono rendere il vino più ricco e robusto. È uno dei vitigni più ampiamente coltivati su scala globale ed è particolarmente adatto per creare vini eccellenti e dalla straordinaria capacità di invecchiamento.

Peculiarità Del Vino

Questo vino si presenta come un’esperienza molto aromaticamente ricca, caratterizzata da una qualità eccezionale data dalla sua complessità di aromi e sfumature. La tonalità del vino nel calice è di un affascinante rosso rubino: esso si distingue per la sua notevole concentrazione di tannini, il che non solo favorisce periodi di invecchiamento prolungati, ma conferisce anche un incredibile potenziale per una straordinaria maturazione nel tempo.

Con Cosa Abbinarlo?

Il Cabernet Sauvignon è spesso associato a piatti ricchi e robusti. È l’accompagnamento ideale per bistecche alla griglia, arrosti di carne, agnello, selvaggina e formaggi stagionati. La sua struttura e complessità lo rendono perfetto anche per essere degustato da solo, magari in serate speciali.

Il Confronto Tra Cabernet Sauvignon E Sangiovese

Mentre il Cabernet Sauvignon è celebre per la sua struttura e complessità, il Sangiovese è un vitigno italiano che conferisce al vino una vivace acidità e i suoi aromi di frutta rossa fresca. Da un lato, il Cabernet Sauvignon offre note di frutti neri e spezie, dall’altro, il Sangiovese ha una fragranza più sottile, con sentori di ciliegie, fragole ed erbe mediterranee. Entrambi sono vini eccezionali e possono essere utilizzati in svariati contesti.

La Perfetta Unione Tra Sangiovese E Cabernet Sauvignon

Qui, nella tranquilla viva Val d’Orcia in Toscana, noi di Perazzeta produciamo un vino che è la massima espressione di questi due vitigni e che è un vero e proprio fiore all’occhiello per la nostra cantina. Stiamo parlando dell’Alfeno – Montecucco Rosso DOC, il risultato dell’unione perfetta tra Sangiovese (70%) e Cabernet Sauvignon (30%).

La sua eccellenza si manifesta nella vinificazione sulle bucce in vasche d’acciaio inox a temperatura controllata e nell’affinamento in barriques di rovere francese per 12 mesi, seguito da oltre 3 mesi di maturazione in bottiglia. Questa attenzione al dettaglio si riflette nel suo intenso colore rubino, nei profumi fruttati con note di spezie, frutta rossa e amarena matura, e nella morbidezza al palato con tannini vellutati. L’Alfeno si sposa perfettamente con antipasti di terra, salumi, primi a base di carne, formaggi stagionati e grigliate di carne. 

Vuoi gustarlo pienamente? Servilo a una temperatura di 14-16 gradi in un bicchiere da vino rosso di media dimensione e ampiezza.

PROVALO QUI

Articoli recenti